Archivi categoria: Senza categoria

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: TIRAMISU’

Buon Anno a tutti!

Per l’appuntamento di gennaio

della cucina dei quanti

definitivoPICCOLOè di turno il tiramisù.

Un dolce favoloso e che

piace sicuramente a tutti nelle

sue più svariate versioni.

La versione di oggi che vi

propogno è quella classica al caffè,

o meglio la primissima versione del

tiramisù infatti è nato nella nersione al caffè

che per la stagione invernale è perfetta.

La ricetta è offerta da Laly

del blog “Le mille e una passione”

Io naturalmente l’ho realizzato

con la ricetta che uso da sempre

per la ricetta originale qui.

Immagine 045Ingredienti:

200 gr di biscotti savoiardi

250 gr di mascarpone

3 tuorli d’uova

100 gr di zucchero

1 dl di acqua

una manciata di gocce di cioccolato

caffè amaro freddo q. b.

Procedimento:

Fare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero

facendo bollire per circa 7 minuti.

Intanto montare con le fruste i tuorli di uova

finchè non saranno chiari, aggiungere lo sciroppo

caldo e continuare a motare finchè il tutto

è freddo, si triplicherà di volume.

Quando è freddo aggiungere il mascarpone

è continuare con un cucchiaio dall’alto

verso il basso per non smontare la crema.

inzuppare i savoiardi nel caffè e disporli

in una ciotola quadrata o rettangolare,

quando uno strato è pronto versare metà

della crema e pareggiare, fare un altro

strato di savoiardi inzuppati nel caffè

versare sopra la crema e disporre

le gocce di cioccolato.

Porre in frigo per almeno

3 ore prima di servirlo.

Volendo si può spolverare

di cacao amaro, in questo caso

fatelo prima di servirlo.

Immagine 043L’appuntamento per mese prossimo

è con la ricetta “Tucèn el ‘fan sol e ov”

di Marika de “La stufa economica”

toucin-con-uovaChiedo venia ma anche questa volta

non so se sarà possibile lasciare commenti

conto di risolvere quanto prima passando

sulla piattaforma di giallo zafferano

buona befana a tutti.

Luisa

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: PANPAPATO DI FERRARA

Per l’appuntamento di dicembre per

“Quanti modi di fare e rifare”

definitivoPICCOLO

era d’obbligo il dolce

e dolce sia.

Un dolce buonissimo

che appartiene alla cultura tradizionale

italiana dei dolci natalizi.

Ci è stata regalato dal blog

“Un castello in giardino”

ed è il super buono panpepato di Ferrara

nel blog “Un castello in giardino”

trovate la ricetta originale e la

storia legata a questo dolce

sotto la mia interpretazione

e ho fatto due panpapati

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Ingredienti:

125 farina
100 g zucchero di canna
40 g cacao amaro in polvere
70 g mandorle tritate grossolanamente

25 g cedro candito a cubetti
25 g arancia candita cubetti
quattro- cinque ciliege candite tagliate in tre
5 cucchiaini di pisto o saporita misto spezie

  1 cucchiaino di lievito per dolci
caffè e latte q.b. (serve per amalgamare il tutto)
ho  usato una tazzina di caffè e 120 g di latte

Procedimento:

Si preparano canditi, la frutta secca e le spezie in una ciotola

 e si lasciano riposare un poco.
in una ciotola si mette la farina, il cacao in polvere,

 lo zucchero,

il lievito, si fa una fontana e all’interno del cratere

 si mette il composto con le spezie.

 Piano piano si aggiungono i liquidi, finché il composto

non diventa lavorabile ma non liquido.

Deve rimanere piuttosto secco.
Una volta pronto si divide e si dà la forma a cupoletta ad ogni pezzo,

mettendolo sulla placca da forno.
Infine si inforna per max 40  minuti a 160 °C.
Una volta freddo io l’ho spolverato di zucchero a velo

e posto una ciliegina candita sopra.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Super goloso! Un dolce da assaggiare!

Ed ora appuntamento al 6 gennaio con un Tiramisù

nella versione di Laly

dal blog “Le mille e una passione”

menu Laly tiramisu

Allora appuntamento al 6 gennaio con questo

favoloso dolce nella cucina di Laly

Luisa

QUANTI MODI DI FARE E RFARE: CANEDERLI VERDI

Ed ecco che è già passato un mese

ed è giunto il nuovo appuntamento

delle cucine dei quanti.

definitivo.jpg

Le cucine sono sempre in fermento con ricette favolose

e questo mese la scelta delle nostre amiche Anna e Ornella

è caduta su questa ricetta golosissima

di Antonella Canederli verdi.

Io i canederli li adoro e questa ricetta

mi ha letteralmente conquistata.

Da Antonella trovate la ricetta qui

DSC03634 copia.jpg

Ingredienti:

500 gr di spinaci

2 cucchiai di farina

2 cucchiai di pane grattugiato

80 gr di pane raffermo

1 uovo

125 gra di formaggi vari io emmental e branzi

1 spicchi di aglio

burro salvia per il condimento

formaggio grattugiato

Procedimento:

Fate cuocere velocemente gli spinaci in un dito di acqua .

Strizzateli e frullateli con lo spicchio di aglio .

Tagliate a cubetti il pane e i formaggi.

Aggiungete la farina il pane grattuggiato e gli spinaci e l’ uova .

Il composto dovrà risultare compatto e sodo .

Con le mani formate delle palline

della misura desiderata.

In una capace pentola portate al bollore

abbondante acqua salata immergeliteli e

quando verranno a galla scolateli delicatamente

con la schiumarola.

Condirli con del burro fuso

aromatizzato con la salvia e abbondante

formaggio gratuggiato.

DSC03639 copia.jpg

Sono una bontà.

Granzie Antonella per la ricetta e mese prossimo

vi aspetto nella mia cucina con questa ricetta

estiva (tempo permettendo perchè

qui proprio del caldo neanche l’ombra)

Galantina di pollo naromatixìzzata al basilico

136500269.jpg

Vi aspetto!

Arrivederci Luisa!