QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: BACI DI DAMA

 

Buon anno a tutti!

L’anno nuovo per le cucine dei quanti

2372399419.3.jpg

inizia con un dolce che per finire

le festività natalizie và a pennello.

Sono i baci di dama della cucina di Artù.

E’ un dolce tipico della cucina

Piemontese, di facile esecuzione e

di perfetta riuscita la bontà beh non

ve la descrivo, fateli per conoscerla

e con tutte le ricette che oggi

troverete nelle cucine dei quanti non avete

che l’imbarazzo della scelta.

Io ho seguito la ricetta di Artù

dimezzando le dosi e aggiungendo

Un cucchiaio di cacao all’impasto.

La ricetta originale la trovate qui.

 

DSC03287 copia.jpg

 

Ingredienti:

 125 gr di farina di nocciole

 150 gr di farina 00

 125 gr di zucchero

 100 gr di burro

 1 cucchiaio di cacao amaro

 100 gr di cioccolato fondente

 Procedimento:

 in una capiente ciotola mescolare la farina di nocciole,

 la farina bianca, lo zucchero, il burro

 (ma va benissimo anche la margarina

 Vallè per chi ha il colesterolo) e il cacao amalgamando bene.

 Fare delle piccole palline (perché cresceranno in cottura,

infatti le mie sono un po’ grosse) e disporle

sulla placca del forno coperta con carta forno.

Cuocerle in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti.

Quindi farli raffreddare senza muoverli sulla teglia

prima di muoverli.

Far fondere a bagno maria il cioccolato fondente

o bianco mettere un cucchiaino abbondante

su una pallina e baciarla su un’ altra.

DSC03282 copia.jpg

 

I miei sono usciti un po’ grossi causa la mia poco

manualità ma vi garantisco che sono buonissimi

Grazie Artù per aver condiviso

questa golosa ricetta.

Il prossimo mese saremo ospiti da Barbara per dei

golosi bomboloni

sockerbullarBarbara.JPG

Allora tutti a casa di Barbara

il 6 di febbraio

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: BACI DI DAMAultima modifica: 2013-01-06T08:00:00+00:00da soleluna1221
Reposta per primo quest’articolo

18 pensieri su “QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: BACI DI DAMA

  1. Ciao carissima, ti immaginiamo impegantissima, siamo passati per lasciarti un saluto.
    Bacioni da Sabrina&Luca

  2. ciao Luisa,
    eccoci, pensavamo di averti lasciato un commento, ma non lo vediamo e allora ti risalutiamo…
    I baci di dama della mamma di Artù sono, come dici tu, “di facile esecuzione, di perfetta riuscita e la bontà, fateli per conoscerla”
    Sono proprio da fare e rifare.
    BRAVISSIMA
    Ci vediamo il 6/2 e voliamo in Svezia!
    Un bacio dalle 4 apine

  3. Ciao e Buon Anno!
    Buonissimi anche i tuoi baci, la prossima volta provo a mettere il cacao anch’io!
    Baci!

  4. li adoro, sai Luisa?! Potrei anche mangiarmeli tutti da sola, ad uno ad uno…..
    Un abbraccio grande grande e buon anno nuovo…spero sia più sereno e felice di quello trascorso…

  5. li proverò anche io al cacao! la mia prima infornata è stata di baci grandi il doppio 😀 poi mi sono resa conto delle dimensioni e li ho fatti più piccoli 🙂 cmq sono davvero molto semplici e buoni! ciaooo

  6. Che bel colore!! E anche la grandezza non sono male, a me piacciono anche grandi ma anche piccoli. Vuol dire che mi piacciono tutti ;)))
    Un abbraccio cara e alla prossima volta

  7. Cara Luisa sono bellissimi anche grossi e molto golosi col cacao!! Da rifare senz’altro!
    Grazie mille, un abbraccio e buon anno!!

  8. Anche grandi hanno un loro perchè… ti soddisfano appieno! e con il cacao saranno ancor più deliziosi! bacioni e auguri di buon anno!

  9. ciao carissima, proverò anch’io la versione con il cacao, devo dire che sono ottimi…un caro saluto

  10. Bella questa versione al cacao…..ed e` vero questo doce va a pennello con la fine delle festivita` natalizie…..
    Buon 2013
    francesca

  11. Ma sai che anche io questa volta ho voluto sperimentare la versione cioccolatosa e devo dire che mi è piaciuta un sacco davvero! Sono felice che tu abbia apprezzato i miei baci di dama, anzi quelli della mia mamma!

    A presto e …tanti baci!
    Buona epifania!

  12. “ La Cuochina vien di notte con le scarpe tutte rotte, col grembiule da Befana per portarsi via i Baci di dama… :-D” Buongiorno cara Soleluna!
    Gnam, gnam che buoni e che belli i tuoi dolcetti, grazie di cuore per averli sfornati per la nostra cucina aperta!!
    Appuntamento al 6 di febbraio con i Sockerbullar o Pariserbullar!
    Un abbraccio!
    Cuochina

Lascia un commento