QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: PANE ALLO ZAFFERANO

Quanto tempo è passato dall’ultima ricetta postata!

Comunque sia sono di nuovo qua,

non faccio promesse che magari non manterrei;

perchè credetemi vorrei tanto essere

più presente, ma il corso della vita

non sempre da spazio per fare tutto

quello che si vuole fare e allora si fa quel che si può.

Oggi le cucine de “Quanti modi di fare e rifare”

definitivo.jpg


sono andate in Inghilterra, nella

favolosa cucina  di Euan del blog “Signor Boscotti”

per questa ricetta di “Pane allo zafferano”

SAM_0225 copia.jpg

Ingredienti:

Una bustina di zafferano

1 cucchiaio di acqua bollente

150ml di latte

125 g di burro non salato

100 ml d’acqua

600 g di farina bianca per pane io di grano duro

5 g di sale marino fine

7g di lievito di birra secco di azione veloce

85 g di zucchero semolato

1 uovo medio

100 g di uva passa

Procedimento:

Sciogliere la bustina di zafferano  in un cucchiaio di acqua bollente.

Portare il latte ad ebollizione sciogliere il burro

nel latte quindi aggiungere l’acqua insieme allo zafferano e la sua acqua.

Se la miscela non è tiepida, lasciarla raffreddare.

In una grande ciotola, mescolare la farina,

 il sale, il lievito e lo zucchero.

Aggiungere il latte e l’uovo e mescolare bene.

Trasferire l’impasto sul piano di lavoro non infarinato.

Impastare per 5-10 minuti fino a che diventa liscio ed elastico.

Per ultimo, incorporare l’uva passa.

Rimettere l’impasto nella ciotola, coprire,

e lasciare in un luogo caldo fino a quando si raddoppia.

 Ci vorrà forse due ore.

Dopo la lievitazione, trasferire l’impasto sul piano

 spolverato con un poco di farina e schiacciarlo delicatamente.

Per fare i panini, dividere l’impasto in 12 e formare delle palle.

Appiattirle leggermente e mettere sulle teglie, lasciando almeno 3cm tra loro.

Coprire i panini e lasciare raddoppiare.

Anche questa lievitazione potrebbe essere molto lenta.

Preriscaldare il forno a 220C (io 200° per forno ventilato).

Cuocere i panini per circa 15-20 minuti,  o finché saranno ben dorati.

Se colpiti sul fondo dovrebbero suonare vuoti.

SAM_0213 copia.jpg

Sono strabuoni con la marmellata!

Ed ora appuntamneto al sei novembre

con la ricetta “Stracotto di manzo con polenta”

di Daniela

stracottoDaniela.JPG

Dunque per la cucina dei quanti appuntamento al 6 novembre!

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: PANE ALLO ZAFFERANOultima modifica: 2013-10-06T08:00:00+00:00da soleluna1221
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: PANE ALLO ZAFFERANO

  1. Bellissima la tua versione. E si, mi piacciono tanto con la marmellata, di albicocche per esempio. Euan x

  2. ciao Luisa,bravissima, i tuoi panini sono bellissimi estrabuoni con la marmellata.Un bacio e ci vediamo in novembre con una calda polenta e profumato stracotto.le 4 apine

  3. Bellissimi anche i tuoi panini, anche noi li abbiamo trovati strabuoni con la marmellata, buona settimana!

  4. adoro questo genere di panini e complimenti Luisa per l’ottimo risultato goloso!Ti abbraccio, so che anche per te non è uno dei periodi migliori, facciamoci entrambe forza e…dopo la pioggia viene sempre il sereno, così dicono!

  5. Buongiorno cara ……Ci ritroviamo in tanti stamattinaal goloso richiamo della Cuochina!!Per questa ricetta in Inghilterra siam volatia preparar con Euan questi panini prelibati!All’interno dell’oro hanno il coloree al palato un delizioso sapore!Ti ringraziano con tutto il cuore Anna e Ornellaper aver spignattato nella loro cucina bella!A novembre, mi raccomando, a cena o a pranzonon scordar l’appuntamento con lo stufato di manzo!Un abbraccioLa Cuochina

Lascia un commento