Archivi tag: mandorle

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: PANPAPATO DI FERRARA

Per l’appuntamento di dicembre per

“Quanti modi di fare e rifare”

definitivoPICCOLO

era d’obbligo il dolce

e dolce sia.

Un dolce buonissimo

che appartiene alla cultura tradizionale

italiana dei dolci natalizi.

Ci è stata regalato dal blog

“Un castello in giardino”

ed è il super buono panpepato di Ferrara

nel blog “Un castello in giardino”

trovate la ricetta originale e la

storia legata a questo dolce

sotto la mia interpretazione

e ho fatto due panpapati

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Ingredienti:

125 farina
100 g zucchero di canna
40 g cacao amaro in polvere
70 g mandorle tritate grossolanamente

25 g cedro candito a cubetti
25 g arancia candita cubetti
quattro- cinque ciliege candite tagliate in tre
5 cucchiaini di pisto o saporita misto spezie

  1 cucchiaino di lievito per dolci
caffè e latte q.b. (serve per amalgamare il tutto)
ho  usato una tazzina di caffè e 120 g di latte

Procedimento:

Si preparano canditi, la frutta secca e le spezie in una ciotola

 e si lasciano riposare un poco.
in una ciotola si mette la farina, il cacao in polvere,

 lo zucchero,

il lievito, si fa una fontana e all’interno del cratere

 si mette il composto con le spezie.

 Piano piano si aggiungono i liquidi, finché il composto

non diventa lavorabile ma non liquido.

Deve rimanere piuttosto secco.
Una volta pronto si divide e si dà la forma a cupoletta ad ogni pezzo,

mettendolo sulla placca da forno.
Infine si inforna per max 40  minuti a 160 °C.
Una volta freddo io l’ho spolverato di zucchero a velo

e posto una ciliegina candita sopra.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Super goloso! Un dolce da assaggiare!

Ed ora appuntamento al 6 gennaio con un Tiramisù

nella versione di Laly

dal blog “Le mille e una passione”

menu Laly tiramisu

Allora appuntamento al 6 gennaio con questo

favoloso dolce nella cucina di Laly

Luisa

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE:MOSTACCIOLI DI CIOCCOLATO

Buongiorno!

Le cucine dei quanti a dicembre

 

farina, mandorle, cioccolato. dolci, dolci tipici, zucchero

 

sono in fervore,

le festività si avvicinano e allora

eccole già da adesso indaffarate

a preparare golosità per tutti.

Ed oggi 6 dicembre festa

di Sant Nicola, il prima della lunga

serie che porta doni a bambini,

sono a cucinare i Mostaccioli al cioccolato

dolcetti natalizi tipici della cucina

partenopea e la ricetta ci è gentilmente

pervenuta da Vicky de Arte in cucina”

Io non li fatti ripieni  e non

sono nemmeno gluten free,

ecco la mia modesta rielaborazione

La ricetta originale la trovate qui

 

farina, mandorle, cioccolato. dolci, dolci tipici, zucchero

Ingredienti:

350 grammi di farina di grano saraceno

100 grammi di farina di mandorle

50 grammi di fecola di patate

200 grammi di mandorle pelate e tostate a pezzettoni

400 grammi di zucchero

6 grammi di ammoniaca (si può omettere)

1 succo di arancia

180 grammi di acqua calda

15 grammi di pisto

(in mancanza: 12 chiodi di garofano,

mezzo cucchiaino di noce moscata,

mezza stecca di cannella, anice stellato,

 1/2 cucchiaino di cannella in polvere)

Per la copertura:

200 grammi circa di cioccolato fondente

acqua

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere

una palla morbida non appiccicosa,

 se serve aggiungete un po’ di farina.

Lasciate riposare circa 15 minuti.

Stendere l’impasto e ritagliate le forme, io quadrati,

 cuocete in forno a 180 gradi per 15-20 minuti.

Sfornare, lasciare raffreddare e coprire

con il cioccolato sciolto sul fuoco con acqua,

quindi decorate con codette colorate.

 

farina,mandorle,cioccolato. dolci,dolci tipici,zucchero

Buonissimi! fanno buona compagnia
davanti alla televisione o leggendo un libro
oltre che accompagnare la tazzina di caffè
a fine pasto.
E per la prima ricetta del 2013
saremo ne “La casa di Artù”
per gustarci in compagnia i Baci di Dama

 

farina,mandorle,cioccolato. dolci,dolci tipici,zucchero

Allora al 6 gennaio 2013

per chiudere in dolcezza le festività

e per aprire in dolcezza la cucina

dei quanti del 2013!

 

PLUMCAKE AI 3 COLORI

Eccomi sono di nuovo qua.

Devo proprio chiedervi scusa

per la mia lunga latitanza.

Ma il virus che mi era entrato

nel pc mi ha  messo a ko.

In questo periodo è finita anche

 la mia raccolta, ringrazio di cuore tutti

i partecipanti con le loro golose ricette

a presto un pdf.

Mentre la ricettina di oggi è super golosa

anche se la preparazione è stata lunga,

infatti ho impiegato più di 30 minuti

a spellare i pistacchi,

ma credetemi ne è valsa la pena

il sapore dei pistacchi uniti alle

mandorle e cacao è divino

 

dolce, mandorle, pistacchi, cacao, farina

Ingredienti:

200 gr di farina

150 gr di zucchero

200 gr di burro

6 uova

1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina

70 gr di mandorle spellate

70 gr di pistacchi

50 gr di cacao amaro

un pizzico di sale

1 stampo dalla capacità di l 1,5

Procedimento:

far scottare in acqua in ebollizione i pistacchi,

scolarli e pelarli e frullarli con un cucchiaio di zucchero.

Frullare con un cucchiaio di zucchero anche le mandorle.

In una terrina sbattere il burro a temperatura ambiente

con lo zucchero rimasto fino ad ottenere un

composto gonfio e spumoso.

Incorporare uno alla volta le uova, quindi la

farina stacciata con il lievito e

la vanillina con il pizzico di sale.

Dividere in composto in tre parti,

incorporare ad uno le mandorle,

all’altro i pistacchi e al terzo il cacao.

Foderare lo stampo con carta forno,

versare i composto alternando i colori,

e cuocere in forno caldo a 180° per circa

50 minuti fa sempre fede la prova stecchino.

Se vi piace spolverarlo con zucchero a velo.

 

dolce, mandorle, pistacchi, cacao, farina

Eccolo nello splendore dei suoi colori:

E’ perfetto sia per la prima colazione

che per una golosa merenda!

Felice weekend Luisa