Archivi tag: sfoglia

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: BUGHATSA DOLCE DA SALONICCO

 

Anche questo mese nelle cucine dei quanti ricetta

definitivo.jpg

internazionale e per la precisione greca.

E’ un dolce buonissimo, nella mia

famiglia è andato a ruba,

Spery dice che in Grecia si mangia

per la colazione, ma io la trovo

adatta anche a fine pasto.

L’ho rifatta usando la pasta

sfoglia comprata perché non mi fido

a fare la pasta sfoglia;

inoltre ho messo dei canditi nella crema.

Nella ricetta  di Spery comunque trovato

ben spiegato anche il modo di fare

quella. La ricetta originale la trovate qui.

DSC03520 copia.jpg

 Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia

per la crema:

500 ml di latte

100 gr di zucchero

3 cucchiai di amido di mais o maizena

1 bustina di vanillina

2 tuorli

1 manciata di arancio e cedro candito a pezzettini

poco burro fuso

zucchero a velo e cannella in polvere

Procedimento:

per primo preparare la crema che deve

essere utilizzata fredda.

In una tazza di latte diluire i cucchiai

amido di mais.

In una terrina sbatte i tuorli.

Intanto versare il restante

latte in un pentolino, metterlo sul fuoco,

 aggiungere lo zucchero la vanillina e

il latte con l’amido di mais.

Quando inizia ad addensarsi, toglierlo

dal fuoco e unire mescolando i tuorli.

Rimettere sul fuoco e continuate a

mescolare finché non si è addensata.

Toglierla dal fuoco e farla raffreddare

coperta con della pellicola

per non fare formare la crosticina.

Quando ben fredda, unire il cedro

e l’arancio candito.

Quindi srotolare la pasta sfoglia

e mettere al centro la crema,

chiuderla formando un rettangolo.

Metterla sulla piastra del forno

coperta con carta forno,

lasciando la parte piegata sotto,

quindi spennellarla delicatamente

con del burro fuso e spruzzarla di acqua.

Metterla in forno caldo a 250° e abbassare

subito la temperatura a 230°.

Dopo 15 minuti abbassare di nuovo

a 200° e cuocere finché è dorata.

Toglierla dal forno e dopo circa

10 minuti cospargere con

zucchero a velo e cannella,

quindi tagliarla e servirla tiepida.

DSC03526 copia.jpg

A noi è piaciuta anche fredda,

appuntamento a mese prossimo

nel  blog di Antonella con la

deliziosa ricetta dei canederli verdi

canederliAntonella.JPG

COTECHINO IN SFOGLIA

Buon pomeriggio!

Tutto bene?

Avete trascorso bene le festività?

Spero proprio di si.

In questi giorni sono stata

molto latitante, ma mi sono

presa alcuni giorni di pausa

da ogni cosa, lavora e perché no

anche da blog.

Avevo bisogno di starmene

sola nei miei pensieri

e così ho fatto.

Non ho cucinato molto,

per il Natale e Capodanno

non ho preparato niente

di speciale mi sono

tenuta sulla tradizione e

se il menù di Natale già

ve lo avevo anticipato qui,

a Capodanno oltre al cotechino

con lenticchie che trovate qui

ho preparato anche questo quello che

personalmente preferisco

perché lo trovo più sfizioso e meno

pesante da digerire.

E’ una ricetta talmente banale che

non volevo nemmeno postarla,

ma mi piace così tanto che

carissimi lettori ve la posto lo stesso.

DSC00045 copia.jpg

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia

1 cotechino già cotto e spellato

300 gr di spinaci puliti

burro

una manciata di grana grattuggiato

sale e pepe q.b.

 

Procedimento:

In una capace pentola cuocere

gli spinaci senza acqua in modo

che non perdano le loro proteine.

Quando sono cotte insaporirle con un

pezzetto di burro, salarle e pelarle.

Togliere la pelle al cotechino.

Sulla placca del forno

Stendere il rotolo di sfoglia.

Versare sopra gli spinaci al burro

belli asciutti cospargerli

di grana grattugiato e poggiarvi

sopra il cotechino.

Chiudere il tutto come un  di salame,

punzecchiare la sfoglia con uno stecchino

per far uscire il vapore e non farla rompere.

Cuocere in forno caldo a 200°

per circa 30 minuti o finche

il rotolo è dorato.

DSC00044 copia.jpg

Servirlo tiepido o freddo

Io lo preferisco tiepido

E’ leggero e gustosissimo!

 

Buon Anno a tutti voi

carissimi lettori,

ogni vostra visita o commento

è sempre graditissima/o