PASTA TRICOLORE

Ormai è inutile ripeterlo

la pasta home made la fa mio fratello.

E’ talmente bravo veloce che non ha bisogno

di nessun aiuto e tanto meno suggerimenti.

L’aveva fatta per celebrare l’anniversario

dell’unità d’Italia ma ahimè

ha una sorella pigra che sul blog

la mette solo ora.

Il sughetto è semplice ma goloso

L’ho copiato da Antonella,

una ricetta fantastica, unica

e veloce con pochi ingredienti

ma di sicuro  successo

DSC01300 copia.jpg
Ingredienti:
per la pasta
8 uova
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro per la pasta rossa
3 cubetti di spianaci surgelate lessate e tritate per la pasta verde
un pizzico di sale
Procedimento:
dividere la farina in tre porzioni da 300 gr
per la pasta gialla
versare la farina a fontana
sulla spianatoia.
Sbattere 3 uova con un pizzico di sale
unirle alla farina e impastare come al solito.
quando è diventata bella omogenea
farla riposare per 20 minuti e quindi
tirarla e tagliare le tagliatelle per
pare questo passaggio lui usa nonna papera
per la pasta verde:
versare la farina a fontana
sulla spianatoia mettervi al centro le spinaci tritate.
Sbattere 2 uova con un pizzico di sale
unire alla farina con le spinaci
e impastare come al solito.
quando è diventata bella omogenea
farla riposare per 20 minuti e quindi
tirarla e tagliare le tagliatelle per
pare questo passaggio lui usa nonna papera
per la pasta rossa:
versare la farina a fontana
sulla spianatoia.
Sbattere 3 uova con un pizzico di sale
e il cucchiaio di concentrato di pomodoro
unirle alla farina e impastare come al solito.
quando è diventata bella omogenea
farla riposare per 20 minuti e quindi
tirarla e tagliare le tagliatelle per
pare questo passaggio lui usa nonna papera
Cuocere la pasta in abbondate
acqua salata, buttatela nel sugo
Per il sugo:
copio e incollo la ricetta di Antonella
Dopo aver lavato i pomodorini, metterli
con olio e sale
 in una larga padella in modo che ci stiano tutti comodamente,
coprire e accendere il fuoco al massimo,
sentiremo qualche scoppiettio,
niente paura, pochissimi minuti
 e controllare (attenzione ad aprire il coperchio…
è meglio allontanarlo dalla fiamma e aspettare un pochino)
lo scoppiettio è dato da qualche pomodorino
che si spaccherà, è il momento di spegnere.
Lasciar freddare e trasferire in una ciotola, aggiungendo:
aglio, prezzemolo e basilico a pezzetti.
Coprire e far riposare ancora, durante il riposo,
il pomodoro, rilascerà tutta l’acqua di vegetazione,
ammorbidendoli e formando un sughetto golosissimo….
con questo goloso sughetto condite la pasta
tricolore
DSC01301 copia.jpg

credetemi è un tripudio di sapori.
Il sughetto è leggero e gustosissimo
grazie Antonella
Se siete curiosi di vedere altri piatti di pasta
fatti da mio fratello guardate qui, qui, qui, qui.
PASTA TRICOLOREultima modifica: 2011-04-27T06:39:00+02:00da soleluna1221
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “PASTA TRICOLORE

  1. Soleluna

    @ Simo dopo questo piatto non si desidera altro..
    @ Onde prova hai pazienza a fare piatti molot più elaborati di questi sei bravissima!
    @ Solema Il sughetto è davvero sfizioso, mi dispiace ma il fratello non te lo posso prestare
    @ Betty e Enza grazie mille mio fratello è davvero bravissimo con la pasta
    @ Dida Grazie della visita, vedrai che poco per volta riuscirai a superare anche questa fase…un abbraccio Luisa

  2. dida

    cara Luisa,
    grazie del tuo commento e … questa pasta è meravigliosa, davvero fa allegria e…tanta golosità 🙂
    io diciamo che sono ancora in fase altalenante…apro il blog faccio pure qualche giro ma…non riesco ad avere la spinta giusta per ricominciare a postare…
    ti abbraccio forte
    dida

Lascia un commento